Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Contatti

Presidente: Angelo CANALE

Dirigente: Salvatore SARDELLA

Telefono: 0638763176

Indirizzo: Via A. Baiamonti, 25 - 00195 Roma

Telefono: 0638763819

Email: segr.iii.sezione.giur.centrale.appello@corteconti.it

PEC: sezione.terza.appello.resp@corteconticert.it

PEC: sezione.terza.appello.pens@corteconticert.it

PEC: sezione.terza.appello.conti@corteconticert.it

Documenti

Sezione III giurisdizionale centrale di Appello 09/01/2020

Sentenza n. 3/2020

Nel processo davanti alla Corte dei conti, disciplinato dal d.lgs. n. 174/2016, non è ammessa l’azione negatoria della responsabilità amministrativa. Infatti, quest’ultima non è annoverabile nei c.d. giudizi ad istanza di parte in assenza di una disposizione normativa che riconosca detta azione

Leggi di più
Sezione III giurisdizionale centrale di Appello 29/10/2019

Sentenza n. 207/2019

In materia di rendicontazione delle spese dei gruppi consiliari non ha rilevanza la mera “presa d’atto” del rendiconto da parte dell’ufficio di Presidenza poiché, in base alla legge regionale vigente, il controllo non poteva riguardare anche la verifica di inerenza delle spese sostenute. Dal tale momento, infatti, può decorrere il periodo quinquennale di prescrizione dell’azione erariale. Nel caso esaminato in sentenza, la conoscibilità dei fatti in capo alla Procura regionale era ricollegata alla comunicazione della Procura della Repubblica circa l’illiceità delle spese in oggetto.

Leggi di più
Sezione III giurisdizionale centrale di Appello 28/10/2019

Sentenza n. 203/2019

La norma contenuta nell’art. 2935 c.c., secondo cui la prescrizione decorre “dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere”, va riferita alla conoscibilità del danno in capo al danneggiato. In materia di rendicontazione delle spese dei gruppi consiliari occorre distinguere: la presentazione del conto all’ufficio di Presidenza; l’esame da parte della competente Commissione e, infine, la verifica dell’inerenza delle spese sostenute.

Leggi di più