Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Il posto di Presidente aggiunto della Corte dei conti è stato istituito con legge 26 febbraio 2004, n. 45.

Il Presidente aggiunto, oltre a svolgere le funzioni di Presidente di una Sezione, coadiuva il Presidente della Corte dei conti e lo sostituisce nei casi di assenza o impedimento. 

E’ membro di diritto del Consiglio di presidenza e, in tale ambito, presiede la Commissione permanente per il monitoraggio della produttività degli uffici magistratuali.

Su delega del Presidente provvede, attraverso l’ufficio del ruolo generale dei giudizi di appello, all’assegnazione alle Sezioni giurisdizionali centrali di appello dei giudizi di impugnazione avverso le decisioni emesse in primo grado dalle Sezioni giurisdizionali regionali.

 

Enrica Laterza

 

Attuale Presidente aggiunto della Corte dei conti

Presidente Angelo Buscema

Nata a Bari il 1° luglio 1950, Enrica Laterza si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Bari con il massimo dei voti e cum laude.

Entrata nel 1976, a seguito di concorso pubblico, presso il Ministero dei Trasporti con la qualifica di Consigliere, è abilitata nel 1981 all’esercizio della professione forense e diventa magistrato della Corte dei conti nel 1982. Nel corso della carriera ha ricoperto importanti e rilevanti incarichi nelle diverse aree di competenza dell’Istituto (controllo, giurisdizione, procura): presso l'Ufficio di controllo preventivo sugli atti e contabilità del Ministero della Pubblica Istruzione, la Delegazione regionale di controllo per la Puglia, la Procura Generale della Corte dei conti, la Sezione Giurisdizionale per la Regione Puglia, la Sezione Enti locali (attualmente Sezione delle Autonomie), la Sezione per il controllo sugli enti. Dal 2007 al 2009 ha svolto l’incarico di Direttore dell'Ufficio di Segreteria del Consiglio di Presidenza. E’ stata componente della Commissione Tributaria Centrale. Promossa Presidente di Sezione nel 2011 è assegnata in prima nomina alla Sezione regionale di controllo per la Regione Piemonte; poi dal gennaio 2014 ha svolto le funzioni di Presidente di coordinamento presso le Sezioni riunite in sede di controllo; dal 2016 riveste le funzioni di Presidente della Sezione di controllo sugli enti cui lo Stato contribuisce in via ordinaria. Diventa Presidente aggiunto della Corte dei conti dal 16 luglio 2019.

Ai compiti di Istituto ha affiancato incarichi di docenza e di studio; ha, inoltre, tenuto numerose lezioni e corsi presso Università e scuole di alta formazione professionale. È autrice di pubblicazioni nelle materie di contabilità e diritto amministrativo; numerose le partecipazioni in convegni su tematiche pubblicistiche.