Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Presidente della Corte dei conti

Presidente Guido Carlino

Nato il 31 dicembre 1958, a Canicattì (AG), coniugato e padre di due figli, Guido Carlino, dopo avere svolto studi classici, consegue la laurea in giurisprudenza nel 1981 presso l’Università degli studi di Palermo con il massimo dei voti e la lode.

Nel 1982, a soli 23 anni, supera il concorso pubblico per uditore giudiziario militare, venendo assegnato presso i Tribunali militari di Napoli e di Cagliari.

Transita, quale vincitore di concorso pubblico per titoli ed esami, nei ruoli della magistratura contabile il 1° ottobre 1985, venendo assegnato presso la Sezione di controllo e la Sezione giurisdizionale per la Regione siciliana.

Dal 1990 ha svolto funzioni requirenti quale vice procuratore regionale presso la Procura regionale per la Sicilia.

Dal 1° gennaio 2000 e sino al 13 aprile 2004 è stato assegnato presso la Sezione giurisdizionale d’appello per la Regione siciliana.

Ha poi svolto le funzioni direttive di Procuratore regionale per la Sicilia dal 14 aprile 2004 al 21 ottobre 2014.

Dal 22 ottobre 2014 ha svolto le funzioni di Presidente della Sezione giurisdizionale per il Veneto e, dal 27 agosto 2018, quelle di Presidente della Sezione giurisdizionale per la Sicilia, sino al 14 settembre 2020.

Nominato con decreto del Presidente della Repubblica dell’11 settembre 2020, ha assunto la carica di Presidente della Corte dei conti dal 15 settembre 2020.

Nel corso della carriera, inoltre, è stato più volte componente delle Sezioni riunite in sede giurisdizionale e in sede consultiva; è stato assegnato in aggiuntiva (1999 – 2008) al Servizio per il Massimario e Rivista e, per un biennio, è stato componente del Consiglio del Seminario di formazione della Corte dei conti.

Ha, altresì, svolto funzioni di delegato al controllo di importanti enti pubblici nazionali e di società partecipate (art.12, l. 259/1958).

Numerose le sue pubblicazioni scientifiche e i suoi interventi a convegni sui temi, fra l’altro, della giurisdizione contabile, della responsabilità amministrativa e sanitaria, del giusto processo, del contrasto alle frodi in ambito comunitario, dei protocolli di legalità contro la criminalità economica e della tutela ambientale.

Ha, altresì, svolto attività di docenza presso la Scuola superiore della Pubblica amministrazione, la Scuola centrale tributaria e in vari corsi di formazione e aggiornamento per magistrati e funzionari della Corte dei conti.

Dal 2012 ha svolto anche le funzioni di Giudice tributario presso la CTP di Palermo.

È insignito della onorificenza di Commendatore dell’Ordine “al merito della Repubblica”.