Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Corte dei conti 28/05/2020

La Corte dei conti ha trasmesso alla V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) della Camera dei deputati la propria Memoria sul decreto-legge n. 34/2020 recante misure urgenti in materia di salute e di sostegno al lavoro e all’economia (A.C. 2500).

“Come già osservato in occasione della manovra finanziaria dello scorso marzo, in un contesto di emergenza sanitaria quale quello che stiamo attraversando, la politica di bilancio è chiamata a giocare un ruolo indispensabile” osserva la magistratura contabile, aggiungendo che “La necessità di prevedere un lungo periodo di convivenza con il virus (in attesa degli sviluppi attesi sul fronte delle cure e del vaccino) richiede, innanzitutto, di rafforzare il sistema sanitario adeguandolo ad una emergenza particolare, consentendo in tal modo di corrispondere alle attese di cura dei cittadini. Di qui non si può che condividere lo sforzo operato nel decreto di incidere sull’assistenza territoriale, prevedendo misure che, pur concepite nell’emergenza, sembrano destinate a estendere la loro validità anche oltre tale limite”.

Il documento, richiesto nell’ambito del ciclo di audizioni sul d.l 34/2020, dopo aver esaminato il contesto macroeconomico in cui si colloca l’intervento e il quadro complessivo della manovra, si sofferma sulle singole misure, per la sanità, per i lavoratori, di sostegno a imprese e famiglie, fiscali e per gli enti territoriali.

Nelle conclusioni, la Corte avverte: “Come già osservato in occasione del decreto dello scorso marzo, determinante sarà erogare rapidamente agli aventi diritto i fondi stanziati, riducendo al minimo quei passaggi amministrativi non indispensabili che possono determinare un rallentamento e, quindi, una riduzione nell’efficacia delle misure assunte”.

ULTIME NOTIZIE

08/07/2020

WEBINAR DEL PROJECT GROUP DELL’EUROSAI SU AUDITING THE RESPONSE TO THE COVID-19 PANDEMIC EXPERIENCES FROM THE ROUNDTABLE DISCUSSIONS WEBINAR - 2 LUGLIO 2020

Leggi di più
06/07/2020

WEBINAR DELL’INTOSAI SU "STRATEGIC ROLE OF SAIS IN ADDRESSING CHALLENGES POSED BY THE COVID-19 PANDEMIC" – 22 GIUGNO 2020 | TAVOLA ROTONDA DEL PROJECT GROUP DELL’EUROSAI SU "AUDITING THE RESPONSE TO THE COVID-19 PANDEMIC" - 23 GIUGNO 2020

Leggi di più
03/07/2020

Disposizioni organizzative per l’accesso agli uffici e servizi della giurisdizione

Leggi di più