Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Ufficio Stampa - Comunicato stampa n. 92 del 23/12/2019

Relazione della Sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello Stato

“Bisogna individuare il punto di equilibrio tra remunerazione del capitale e tutela degli interessi pubblici e dei consumatori, in un contesto di effettiva attuazione dei principi della concorrenza e dell’efficienza gestionale”. 

E’ quanto emerge dalla relazione su “Le concessioni autostradali” della Sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello Stato della Corte dei conti (deliberazione n. 18/2019/G), in cui, tra l’altro, si afferma l’esigenza di procedere alla rapida introduzione di un sistema tariffario tale da consentire un rendimento sul capitale investito, compatibile con quello di mercato per investimenti di rischio comparabile e di procedere all’accelerazione delle procedure per la messa a gara delle convenzioni scadute. 

La Corte rileva, inoltre, la necessità di una maggiore effettività dei controlli, anche sulla rete infrastrutturale, accompagnata da una continua verifica sugli investimenti e invita a superare le inefficienze riscontrate, quali l’irrazionalità degli ambiti delle tratte, dei modelli tariffari, di molte clausole contrattuali particolarmente vantaggiose per le parti private, gli investimenti in diminuzione o sottodimensionati con possibili extraprofitti, la lunghezza delle procedure dopo la scadenza delle vecchie convenzioni.

Corte dei conti
Ufficio stampa

Documenti di riferimento

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

03/04/2020

GIUSTIZIA, REGOLE CORTE CONTI SU UDIENZE DA REMOTO E FIRMA DIGITALE SENTENZE

Leggi di più
30/03/2020

CORTE CONTI: IN CORSO DI PUBBLICAZIONE RELAZIONI INAUGURAZIONI ANNO GIUDIZIARIO 2020

Leggi di più
12/03/2020

CORONAVIRUS, CORTE DEI CONTI: CHIUSE SEDI ROMA FINO AL 20/3

Leggi di più