Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sezione Controllo Regione Lazio 26/10/2020

Comune di Atina (FR): A seguito dell’esame dei rendiconti degli esercizi 2013-2018 del Comune di Atina (FR), sulla base delle relazioni-questionario trasmesse dall’Organo di revisione e della documentazione acquisita in via istruttoria, la Sezione regionale di controllo per il Lazio accerta alcune criticità finanziarie e richiede all’Ente di adottare idonee misure correttive, provvedendo, in particolare: ad una rigorosa applicazione dei principi in tema di armonizzazione contabile di cui al d.lgs. n. 118/2011, con specifico riguardo alla corretta determinazione, nei propri documenti contabili, del Fondo pluriennale vincolato in conformità ai principi contabili; alla corretta quantificazione, nel bilancio di previsione e nel rendiconto di gestione, del Fondo crediti dubbia esigibilità in conformità ai principi contabili;  alla corretta determinazione del Fondo rischi contenzioso e passività potenziali da accantonare nel rendiconto di gestione; alla puntuale determinazione della parte vincolata del risultato di amministrazione e alla corretta determinazione e gestione della cassa vincolata in conformità ai principi in tema di armonizzazione contabile di cui al d.lgs. n. 118/2011; al costante monitoraggio della mole di residui attivi e passivi, adottando ogni misura utile a migliorare l’efficienza sia della riscossione delle entrate, sia del pagamento dei residui passivi e verificando eventuali disallineamenti tra i residui attivi e passivi di parte capitale; all’acquisizione, in sede di approvazione del rendiconto, della nota informativa di cui all’art. 11, comma 6, lett. j, d.lgs. n. 118/2011 sui rapporti credito/debito con gli organismi partecipati, asseverata dai rispettivi Organi di revisione, procedendo alle necessarie operazioni di riconciliazione in caso di disallineamenti.