Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sezione Controllo Regione Lombardia 26/10/2020

La Corte dei conti Sezione regionale di controllo per la Lombardia accerta le criticità di cui in parte motiva e richiede all’Ente il pieno rispetto dei presupposti di cui all’art. 204 e 207 TUEL, conteggiando la garanzia prestata ai fini della determinazione del limite di indebitamento, a meno che l’ente non provveda ad accantonare un importo pari all’ammontare del debito garantito; richiede altresì di monitorare attentamente l’andamento del contenzioso in essere provvedendo al conseguenziale adeguamento del fondo, nonché di comunicare l’avvenuta regolarizzazione contabile dell'entrata di € 735,50, al netto dell’imposta, a titolo di restituzione della quota di indennità di fine mandato indebitamente corrisposta. La Sezione richiede altresì di proseguire nel monitoraggio della gestione economica, stante il risultato di esercizio negativo pari a €.209.838,25. La Sezione dispone inoltre la trasmissione della pronuncia al Sindaco e dispone che quest’ultimo, nella sua qualità di legale rappresentante dell’Ente, informi il Presidente del Consiglio comunale affinché comunichi all’Organo consiliare i contenuti della delibera. Dispone altresì che la deliberazione di presa d'atto del Consiglio comunale sia assunta entro trenta giorni dal ricevimento della presente pronuncia e trasmessa a questa Sezione regionale di controllo entro i successivi trenta giorni. Dispone infine la trasmissione della pronuncia all’Organo di revisione del Comune di Quinzano D’Oglio nonché la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Amministrazione, (sezione “Amministrazione Trasparente”) ai sensi dell’art. 31 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33.