Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Corte dei conti 18/06/2021

Le prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 12 posti di dirigente per le esigenze della Corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato, indetto con Decreto segretariale n. 316 del 31 dicembre 2020 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – IV serie speciale “Concorsi” – dell’8 gennaio 2021, si svolgeranno in Roma, presso i locali dell’Ergife Palace Hotel, Via Aurelia n. 619, nei giorni 22 e 23 giugno 2021, secondo le modalità di seguito indicate e nel rispetto dell’allegato protocollo per lo svolgimento - in condizioni di rispetto al rischio di contagio da COVID-19 - del suddetto concorso, che costituisce parte integrante del presente avviso.

I candidati, muniti del documento di riconoscimento indicato al momento della presentazione della domanda o successivamente trasmesso, in corso di validità, dovranno presentarsi alle ore 8,00; l’ingresso in aula sarà consentito fino alle ore 9,00.

I candidati hanno a disposizione centoquaranta minuti, dopo la dettatura della traccia, per la consegna degli elaborati, fatta salva l’applicazione dell’art. 20 della legge n. 104/1992.

I candidati dovranno rispettare le misure organizzative e igienico-sanitarie indicate nel predetto protocollo e, in particolare, dovranno indossare durante la prova le mascherine filtranti fornite dall’Amministrazione.

I candidati non dovranno presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più sintomi tra quelli indicati al paragrafo 3), punto 3) del Protocollo, ovvero se sottoposti alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19.

I candidati dovranno, altresì, presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. Tale prescrizione si applica anche ai candidati che abbiano già effettuato la vaccinazione per il Covid-19.

Non è consentito introdurre in aula borse, borselli, borsellini, marsupi, portaoggetti, zaini o valigie di alcun tipo o dimensione, penne e matite, bevande e alimenti.

È fatto divieto, altresì, anche in considerazione dell’emergenza sanitaria in atto e delle regole dettate dal menzionato protocollo, di introdurre nella sede di esame carta per scrivere, appunti, manoscritti, quotidiani, libri o pubblicazioni di qualunque genere, compresi codici commentati e non e dizionari, nonché telefoni cellulari, agende elettroniche, tablets e simili, auricolari, cuffie, orologi abilitati alla ricezione e trasmissione, e comunque qualsiasi strumento a tecnologia meccanica, elettrica, elettronica od informatica idoneo alla memorizzazione di informazioni ovvero alla trasmissione di dati, anche se spento. In caso di violazione, la Commissione esaminatrice dispone l’immediata esclusione dal concorso.

Si evidenzia che l’aula d’esame ed i locali accessori saranno sottoposti a schermatura completa della rete e che i concorrenti potranno essere sottoposti in qualsiasi momento a controlli di qualunque tipo, anche mediante metal detector, da parte di agenti delle Forze dell’ordine.

L’Amministrazione distribuirà a ciascun candidato le penne per scrivere e bottigliette d’acqua.

È escluso ogni servizio di prenotazione e consegna pasti in aula, mentre è previsto un servizio di guardaroba e deposito bagagli.

I candidati potranno portare soltanto gli indispensabili effetti personali, contenuti in appositi sacchetti di plastica trasparente da esibire al personale di vigilanza.

Eventuali variazioni della data delle prove scritte saranno rese note con avviso che verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - 4^ Serie speciale “Concorsi” del 18 giugno 2021.

Il presente avviso riveste, a tutti gli effetti, valore di notifica.

Documentazione completa del concorso

ULTIME NOTIZIE

23/06/2021

Ruolo udienza Sezioni riunite in sede giurisdizionale del 25 giugno 2021, ore 10:00, in videoconferenza

Leggi di più
23/06/2021

Giudizio di parificazione sul rendiconto generale della Regione Toscana per l’esercizio finanziario 2020

Leggi di più
22/06/2021

MEMORIA DELLA CORTE DEI CONTI SULLA GOVERNANCE DEL PNRR

Leggi di più