Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sezione giurisdizionale regionale Puglia 16/10/2020

Si segnalano al pubblico e agli operatori delle professioni legali, le Linee guida per la trattazione delle udienze durante il periodo dell'emergenza "Covid.19", ai sensi dell'art. 85, c.3, lett. d) del decreto legge 17/3/2020, n. 18 convertito, con modificazioni, dalla legge 24/4/2020, n. 27 (adottate con decreto presidenziale in data 8 maggio 2020).

1. ove i giudizi da discutersi siano più di uno, essi devono essere chiamati a distanza tale, l’uno dall’altro, da consentire, a cura del personale di pulizia incaricato, la disinfezione, con idonei prodotti, dei banchi e delle sedie utilizzati dagli avvocati e dai rappresentati delegati delle Amministrazioni, nonché, eventualmente, delle panche riservate al pubblico;
2. nell’aula di udienza, oltre al giudice, al Pubblico ministero, al segretario e al valletto, saranno ammessi un solo avvocato o funzionario abilitato a rappresentare l’Amministrazione, per ciascuna delle parti costituite; potranno altresì partecipare, ove nominati, il CTU e il CTP, se la loro presenza è ritenuta necessaria dal giudice;
3. il pubblico è ammesso, nell’apposita area ad esso destinata, in numero non superiore a due persone per ogni giudizio;
4. tra il giudice, il Pubblico ministero, il segretario, il valletto, gli avvocati, i funzionari delegati a rappresentare l’Amministrazione, gli eventuali consulenti e il pubblico deve essere sempre assicurata una distanza minima di almeno 1,5/2 metri;
5. tutte le persone presenti nell’aula di udienza devono tenere durante l’intero tempo di discussione del giudizio una mascherina di protezione conforme alle vigenti disposizioni di sicurezza che copra naso e bocca, nonché indossare guanti in lattice;
6. gli avvocati potranno presenziare senza indossare la toga laddove siano sprovvisti di quella personale;
7. è vietato a chiunque di trattenersi nel corridoio antistante l’aula di udienza;
8. gli avvocati, i funzionari delegati a rappresentare l’Amministrazione convenuta, gli eventuali CTU e CTP e il pubblico, in attesa di essere ammessi nell’aula di udienza, dovranno trattenersi sul marciapiede antistante l’ingresso dell’edificio, ovvero, in caso di avverse condizioni atmosferiche, nell’androne di ingresso o nelle salette attigue, in modo che sia sempre assicurata una distanza minima tra le persone di almeno 1,5/2 metri (sarà il valletto d’udienza ad avvisarli quando potrà accedersi all’aula per la trattazione del giudizio).

ULTIME NOTIZIE

28/10/2020

ENTI TERRITORIALI, PUBBLICATE LE LINEE GUIDA PER IL REFERTO SUI CONTROLLI INTERNI

Leggi di più
28/10/2020

PROROGA DELLE REGOLE TECNICHE PER UDIENZE E AUDIZIONI DEL PM CONTABILE IN VIDEOCONFERENZA

Leggi di più
27/10/2020

LA GESTIONE FINANZIARIA 2019 DELL’ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA A FAVORE DEI BIOLOGI

Leggi di più