Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

18/11/2022 Roma
Sezione del Controllo sugli Enti

La Sezione controllo enti della Corte dei conti ha approvato, con Delibera n. 119/2022, la relazione sulla gestione 2021 dell’Istituto italiano di studi germanici (IISG), ente di ricerca posto sotto la vigilanza del Ministero dell’Università e della ricerca.

Il personale 2021 aumenta da 5 a 13 unità, per un costo di 561.808,86 euro, in aumento del 26,68% sul 2020. E’ stabile il costo totale degli assegnisti (427.092,85 euro).

La gestione chiude con un avanzo di competenza di 86.451,90 euro, rispetto al disavanzo 2020 di 132.987. E’ in avanzo (338.763 euro) anche il conto economico, a fronte del disavanzo 2020, pari a 39.189 euro. Aumenta, inoltre, l’avanzo del risultato di amministrazione, che passa da 1.208.439,05 a 1.353.516,33 euro. E’ in crescita anche il patrimonio netto (+15,50%), pari a 2.524.431 euro. La maggioranza delle entrate correnti sono costituite dai trasferimenti statali (1.786.811,60 euro).

Il Rendiconto 2021 - ha evidenziato la Corte - è stato redatto per la prima volta con il piano dei conti integrato. È mancata, tuttavia, la riclassificazione dei dati da parte dell’istituto, che permetta un confronto con l’esercizio precedente.

Documenti di riferimento