Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Ufficio Stampa - Comunicato stampa n. 74 del 05/11/2019

Dal 7 al 9 novembre al Pio Monte della Misericordia

Un’analisi comparata a livello internazionale sull’evoluzione delle diverse forme di gestione e controllo della contabilità pubblica e privata e sul ruolo da questa assunto nel quadro della dinamica degli scenari economici, del comportamento delle imprese e degli operatori, dei soggetti finanziari pubblici e privati.

E’ l’obiettivo degli Stati Generali della contabilità pubblica e privata che si terranno a Napoli, al Pio Monte della Misericordia, da giovedì 7 a sabato 9 novembre 2019. 

La tre giorni di interventi e dibattiti, a cui parteciperanno esperti provenienti da tutto il mondo e che si svolge nell’ambito del VI Convegno Internazionale di Storia della Contabilità - Luca Pacioli, dal titolo “Tra storia, economia e finanza. La contabilità pubblica e privata in Europa in età moderna e contemporanea”, è promossa dalla Corte dei conti italiana, in collaborazione con la Corte dei conti del Regno di Spagna, la Commissione di Storia della Contabilità di AECA (Associazione Spagnola di Contabilità e Amministrazione di impresa), il CNR, e il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, nonché fondazioni, associazioni e università di diverse regioni italiane, promuove gli Stati generali della contabilità pubblica e privata nell’ambito del VI convegno internazionale di storia della contabilità “Tra storia, economia e finanza. La contabilità pubblica e privata in Europa nell’Età Moderna e Contemporanea”.

“La chiave di lettura della funzione svolta dalla contabilità pubblica va individuata - sottolinea Angelo Buscema, Presidente della Corte dei conti - nello stretto rapporto tra l’attuazione di diritti, interessi e aspettative della collettività e l’impiego del denaro pubblico per il soddisfacimento dei bisogni sociali”.

Corte dei conti
Ufficio stampa

Documenti di riferimento

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

21/01/2020

PRIMA CASA, CORTE CONTI: 60% ACCESSO FONDO CHIESTO DAI GIOVANI

Leggi di più
14/01/2020

MEDICINA SPECIALISTICA CONVENZIONATA, CORTE DEI CONTI: OK A IPOTESI ACCORDO 2016-2018

Leggi di più
14/01/2020

MARE, CORTE CONTI: BENE INTERVENTI TUTELA, MA RIDUZIONE RISORSE NON COERENTE

Leggi di più