Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sezione giurisdizionale regionale Calabria 30/09/2020

1. Sussiste un rapporto di servizio tra il privato destinatario di finanziamenti pubblici e l’amministrazione, idoneo a radicare la giurisdizione contabile, tutte le volte in cui detto privato sia incaricato di svolgere, con risorse pubbliche e nell’interesse dell’Amministrazione, un’attività o un servizio che assuma rilievo pubblicistico.

2. La sentenza di patteggiamento ex art. 444 c.p.p., benché priva nel giudizio contabile di qualsiasi efficacia automatica in ordine ai fatti accertati, implica l'insussistenza di elementi atti a legittimare l'assoluzione dell'imputato, e pertanto presuppone un particolare atteggiamento psicologico del convenuto che può essere valutato dal giudice ai fini dell’accertamento della responsabilità.

Documenti di riferimento