Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Commissioni

CONSIGLIO DI PRESIDENZA
COMPOSIZIONE COMMISSIONI
(approvata nell’adunanza del 18 SETTEMBRE 2018)

I Commissione (art. 24 del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017)
La I Commissione formula relazioni, pareri e proposte, nelle seguenti materie:
a) deliberazione del concorso per la nomina a referendario e gestione della relativa procedura in base alla normativa vigente; assunzioni;
b) promozione a Presidente di Sezione, Consigliere, Primo Referendario;
c) collocamento fuori ruolo e ricollocamento in ruolo dei magistrati; riammissione in servizio;
d) assegnazione di sedi e di funzioni;
e) trasferimento - anche d'ufficio - dei magistrati;
f) individuazione delle sedi disagiate;
g) collocamento a riposo, dimissioni, decadenze dall'impiego;
h) dispense dal servizio;
i) tenuta e aggiornamento dei fascicoli personali dei magistrati;
l) problemi relativi all'organizzazione delle funzioni con riguardo all'assetto degli uffici;
m) piante organiche e valutazione delle esigenze di copertura;
n) proposte, nelle materie di competenza del Consiglio, per l'adeguamento e l'ammodernamento delle strutture e dei servizi, sentito il Segretario generale;
o) formazione e aggiornamento del personale di magistratura;
p) proposte di azioni positive volte alla rimozione di ostacoli in materia di pari opportunità tra uomini e donne nel lavoro dei magistrati avvalendosi, a tal fine, della cooperazione del Comitato per le Pari Opportunità.

  • Presidente aggiunto Adolfo Teobaldo DE GIROLAMO
  • Avv. Gabriele FAVA
  • Prof. avv. Francesco Saverio MARINI
  • Pres. di Sezione Pio SILVESTRI
  • Cons. Paola BRIGUORI

II Commissione (art. 25 del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017)
La II Commissione formula relazioni, pareri e proposte nelle seguenti materie:
a) pareri sulle proposte governative di nomina di Consiglieri;
b) pareri sulle autorizzazioni all'accettazione di incarichi extraistituzionali;
c) conferimento di incarichi;
d) adempimenti connessi alla pubblicità previsti dal decreto legislativo n. 35 del 2006;
e) accertamento dei casi d'incompatibilità;
f) tenuta dell'Albo per le Commissioni di concorso e degli incarichi;
g) contenzioso ed esposti;
h) atti del sindacato ispettivo parlamentare e richieste di Pubbliche Amministrazioni nelle materie di competenza del Consiglio;
i) congedi ed aspettative; riconoscimento di dipendenza di infermità da causa di servizio; equo indennizzo; pensioni privilegiate;
l) proposte di riforma della Corte e relative iniziative di studio;
m) verifica delle esigenze di funzionalità degli uffici della Corte e proposte per l'informatizzazione nelle materie di competenza del Consiglio;
n) concessione titoli onorifici;
o) esame delle questioni di cui all'art. 10, comma 11.

  • Procuratore generale Alberto AVOLI
  • Prof. avv. Luigi BALESTRA
  • Prof. avv. Francesco FIMMANÒ
  • Cons. Andrea LUPI
  • Cons. Massimiliano ATELLI

Commissione Bilancio (art. 26 del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017)
La Commissione bilancio, presieduta dal Procuratore generale, è formata da quattro componenti, di cui almeno due eletti dal Parlamento, con la competenza dell'analisi del bilancio della Corte dei conti e della sua gestione e relative proposte; di pareri sulle variazioni e sul conto finanziario; di valutazione degli aspetti organizzativi e strutturali dei servizi e delle spese di funzionamento del Consiglio, di cui all'articolo 9, d'intesa con la I Commissione. In caso di assenza o impedimento del Procuratore generale, la Commissione sarà presieduta dal componente togato eletto più anziano.

  • Procuratore generale Alberto AVOLI
  • Prof. avv. Luigi BALESTRA
  • Prof. avv. Francesco FIMMANÒ
  • Pres. di Sezione Pio SILVESTRI

Commissione in materia disciplinare (art. 27 del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017)
La Commissione per lo svolgimento delle attività preliminari ed istruttorie in materia disciplinare, presieduta dal componente designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2, è formata da tre componenti con la presenza di almeno un componente magistrato eletto.
I componenti del1a Commissione sono estratti a sorte tra tutti i componenti il Consiglio.
Alla scadenza del termine annuale la Commissione disciplinare rimane in carica per la conclusione delle istruttorie eventualmente in atto a quella data.

  • Prof. avv. Francesco FIMMANÒ
  • Cons. Andrea LUPI
  • Cons. Massimiliano ATELLI

Commissione in materia di incompatibilità ambientale (art. 27, comma 4, del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017)  
Per l'esame dei casi d'incompatibilità ambientale, si procede per sorteggio alla costituzione di apposita Commissione, con esclusione dei componenti della Commissione Disciplinare.

Commissione per il Regolamento e gli Atti normativi (art. 28 del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017) 
La Commissione permanente per il Regolamento e gli atti normativi, presieduta da un componente di nomina parlamentare, è formata da quattro componenti di cui almeno due eletti dal Parlamento e almeno un componente togato, ha competenza per l'iniziativa o l'esame di ogni proposta di modifica al Regolamento, nonché per il parere su questioni di interpretazione regolamentare che le vengano sottoposte dal Consiglio di presidenza.
La Commissione è competente per l'elaborazione istruttoria di ogni altro atto normativo interno a carattere generale, con speciale riguardo ad iniziative di semplificazione e di consolidamento regolamentare.

  • Avv. Gabriele FAVA
  • Prof. avv, Francesco Saverio MARINI
  • Cons. Claudio CHIARENZA
  • Cons. Massimiliano ATELLI

Commissione per il monitoraggio (art. 29 del Regolamento del C.d.p adottato con deliberazione n. 130 del 14 aprile 2017) 
La Commissione permanente per il monitoraggio, formata da quattro componenti, di cui almeno due eletti dal Parlamento, è presieduta dal Presidente aggiunto della Corte.
In caso di assenza o impedimento del Presidente aggiunto, la Commissione è presieduta dal componente togato eletto più anziano.
Essa ha competenza istruttoria per: il monitoraggio della produttività, mediante verifica periodica del flusso di lavoro degli uffici magistratuali della Corte; l'individuazione dei criteri per il miglioramento della produttività delle funzioni e degli uffici magistratuali; l'individuazione dei punti di crisi e delle relative ragioni; le proposte correttive delle piante organiche.

  • Presidente aggiunto Adolfo Teobaldo DE GIROLAMO
  • Prof. avv. Luigi BALESTRA
  • Prof. avv. Francesco Saverio MARINI
  • Cons. Andrea LUPI