Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Saluto del Presidente Angelo Buscema al personale della Corte dei conti

Roma, 2 gennaio 2018 - Cari colleghi, donne e uomini della Corte dei conti, magistrati, dirigenti, funzionari, dipendenti tutti, nel momento in cui oggi assumo l’ufficio di Presidente della Corte, desidero rivolgervi un saluto affettuoso, un augurio sincero per un anno di lavoro sereno, intenso, proficuo. Conto sull’appoggio di tutti, ciascuno per le proprie esperienze professionali ed umane, in spirito di unità e di condivisione. Vi ho conosciuto e apprezzato in tanti anni di comune collaborazione, vi ho visto operare per un miglioramento delle amministrazioni pubbliche, nell'interesse della comunità nazionale e dell’unità economica della Repubblica. Conto su di voi nell'assolvimento di questo incarico che pesa sul mio animo, ma che, con il vostro aiuto, cercherò di assolvere al meglio. Questa istituzione ha radici antiche ed è guardata con fiducia dai cittadini, per i compiti che le sono affidati dalla Costituzione e dalle leggi. Credo profondamente in questa Corte radicata nella tradizione nazionale e con una importante diffusione territoriale. Desidero fortemente avere un dialogo continuo con i responsabili di tutti gli uffici. Conto nei prossimi mesi di venirvi a salutare personalmente nelle articolazioni organizzative della Corte, centrali e regionali, per meglio comprendere come migliorare insieme il nostro lavoro.

Angelo Buscema