Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Comunicato stampa del 12 settembre 2018 - Sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello Stato

Relazione su "I compiti del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e il ruolo della Sogesid"

La Corte dei conti, nel riferire al Parlamento sui compiti del Ministero dell’ambiente e della tutela del mare e del territorio svolti mediante la Sogesid, ha rilevato che la criticità nella consistenza del personale, rispetto alle numerose competenze del Ministero, comporta il coinvolgimento della menzionata società in house nelle attività istituzionali di tutte le direzioni generali, sotto forma di un supporto tecnico-specialistico che si sostanzia in attività di diretto affiancamento alle strutture ministeriali, con l’impiego di personale non solo tecnico, ma anche con competenze giuridico, amministrativo ed economiche. 
La Corte raccomanda al Ministero particolare attenzione nel mantenimento di un oculato equilibrio tra l’uso delle risorse interne ed il ricorso alle esternalizzazioni.
Per quanto concerne l’attività di ingegneria (progettazioni, direzione lavori, studi etc. per interventi sul territorio volti alla bonifica e alla tutela dell’ambiente), la Corte raccomanda che gli interventi - caratterizzati da ritardi apparentemente dovuti a cause esterne alla società - siano oggetto di monitoraggio e che sia adottata ogni opportuna misura per la loro accelerazione.


Corte dei conti
Ufficio stampa