Corte dei conti Corte dei conti Corte dei conti

Chi siamo

Stampa del documento Stampa del documento

Il Segretario generale

 

Consigliere: dott. Fabio VIOLA

Telefono segreteria: 06 3876.2731 - 06 3876.2018

 

Vice Segretario Consigliere:

Telefono segreteria: 06 3876.2171 - 06 3876.2021

 
Il Segretario generale è il vertice dell’organizzazione amministrativa ed è titolare delle seguenti funzioni:
 
a) collabora direttamente con il Presidente della Corte dei conti;
b) propone al Presidente, sentiti i dirigenti di prima fascia, le modifiche all’organizzazione degli uffici dirigenziali non generali, nell’invarianza della dotazione organica, al fine di assicurare che il livello delle relative competenze amministrative sia costantemente adeguato agli obiettivi da perseguire ed alle esigenze di semplificazione amministrativa, con riguardo anche all’e voluzione dell’ordinamento;
c) cura l'attuazione degli indirizzi generali dell'azione amministrativa definiti dal Presidente anche attraverso l’emanazione di specifiche direttive;
d) coordina e controlla la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali di pertinenza dei dirigenti;
e) adotta le iniziative necessarie al coordinamento fra le strutture del segretariato generale e fra queste e gli uffici regionali;
f) sovrintende, avvalendosi dei competenti dirigenti di prima fascia, alla organizzazione, anche logistica, degli uffici centrali e regionali della Corte dei conti;
g) conferisce, con propri decreti, sentiti i competenti dirigenti di prima fascia, gli incarichi di direzione ai dirigenti di uffici dirigenziali di seconda fascia e sottoscrive i relativi contratti;
h) esercita il potere sostitutivo nei confronti del personale con qualifiche dirigenziali, nei casi di inerzia di questo;
i) sentiti i dirigenti di prima fascia, determina i programmi e definisce le direttive per dare attuazione agli indirizzi del Presidente definiti nella direttiva annuale;
j) valuta la dirigenza di seconda fascia, nell’ambito delle proprie competenze, ai sensi delle norme vigenti in materia;
k) assicura il coordinamento e la vigilanza degli uffici amministrativi e di supporto all’a ttività istituzionale;
l) in osservanza delle previsioni del regolamento di autonomia finanziaria, cura il coordinamento della programmazione e della gestione finanziaria ed economica, il controllo e la valutazione della spesa, dei costi e della gestione, la definizione dei modelli contabili, nonché i rapporti con il Consiglio di presidenza nell’ambito dei procedimenti relativi ai documenti contabili;
m) gestisce il fondo perequativo per i magistrati della Corte dei conti di cui all’articolo 61, comma 9, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito nella legge 6 agosto 2008, n. 133, secondo le modalità ed i criteri definiti dal Consiglio di presidenza;
n) vigila sull'attività dei responsabili dei procedimenti individuati sulla base della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni;
o) promuove e resiste alle liti, in rappresentanza dell'amministrazione, con il potere di conciliare e transigere, anche con riferimento alle controversie individuali di lavoro;
p) presiede il comitato per l'informatica e si avvale, per lo svolgimento dei relativi compiti, di un magistrato, scelto dal Presidente per un triennio, fra i consiglieri, sentito il Consiglio di presidenza;
q) richiede, nelle materie di propria competenza, pareri agli organi consultivi, nonché valutazioni ad organi tecnici anche esterni alla Corte;
r) corrisponde alle richieste degli organi di controllo e risponde alle osservazioni formulate da questi;
s) promuove la specialistica formazione del personale assegnato al servizio ispettivo di cui al successivo articolo 7 e l’eventuale istituzione di ulteriori corpi ispettivi della Corte dei conti;
t) fornisce gli strumenti ed il personale necessari per il funzionamento dei comitati per le pari opportunità;
u) nomina i referenti informatici presso gli uffici centrali e regionali;
v) garantisce ed assicura la comunicazione interna e nomina, a tal fine, un responsabile della redazione intranet;
w) svolge ogni altro compito attribuitogli da disposizioni di legge, da regolamenti e dai contratti collettivi di lavoro.
 
Il Segretario generale è coadiuvato nell’esercizio delle sue funzioni dal Vice segretario generale.