Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Il Procuratore generale

Procuratore generale

Nato a Roma il 1/1/1947, nominato magistrato della Corte dei Conti a seguito di concorso nel novembre 1976, Claudio Galtieri è stato nominato Procuratore generale con D.P.R. 1 agosto 2016.
Dal 1976 al 1989 ha svolto attività di controllo, dal 1987 al 1996 è stato componente della I Sezione giurisdizionale della Corte dei conti e dal luglio 1996 al dicembre 2001 ha svolto funzioni di coordinamento delle Procure regionali presso la Procura generale.
Dal 2002 ha svolto funzioni di Procuratore regionale presso la Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per la Regione Toscana, dal 2011 ha rivestito il ruolo di Presidente della Sezione giurisdizionale per la Regione Lombardia e dal 2015 è stato Presidente della I Sezione centrale d’a ppello.
Nelle varie funzioni giurisdizionali espletate ha contribuito in maniera rilevante all’e laborazione di orientamenti giurisprudenziali innovativi, poi recepiti, in larga parte, in sede legislativa.
Presso la Corte dei conti ha fatto parte, dal 1981 al 1994, del Servizio Massimario e Rivista e dal 1991 al 1994 è stato responsabile dell’Ufficio studi del Consiglio di Presidenza. Nel periodo 1999-2008 è stato relatore in numerosi incontri internazionali finanziati dall’UE in materia antifrode per i programmi Grotius ed Ercule.
Significativa l’attività formativa svolta presso la Corte dei conti, presso la Scuola di perfezionamento in diritto amministrativo dell’Università di Bologna e nell’ambito del corso per gli Ufficiali superiori presso la Scuola di polizia tributaria della Guardia di Finanza.
Ha collaborato a numerose riviste giuridiche, di alcune delle quali è stato redattore capo; è coautore di opere in materia di diritto amministrativo, ed in particolare in tema di attività contrattuale della P.A.. Ha pubblicato numerosi articoli su riviste giuridiche partecipando in qualità di relatore in convegni nazionali ed internazionali.