Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Pensioni

La Corte dei conti ha competenza sui giudizi relativi a pensioni a totale carico dello Stato e su quelle a carico degli enti previdenziali confluiti nell’INPDAP. Le controversie possono avere ad oggetto sia l’esistenza del diritto alla pensione sia la sua entità.

La Corte dei conti giudica anche in ordine alla legittimità del recupero disposto dall’ente in ordine alle somme erogate a titolo di trattamento pensionistico ed accessori (indennità integrativa speciale, tredicesima mensilità, interessi legali e rivalutazione..). La Corte giudica sia in materia di pensioni ordinarie (civili e militari) che di pensioni di guerra.

Si segnalano le seguenti sentenze:
Sentenza n. 1222/2012 del 31 dicembre 2012 - Sezione giurisdizionale per il Lazio (PDF,15KB) Sentenza n. 1222/2012 del 31 dicembre 2012 - Sezione giurisdizionale per il Lazio (PDF,15KB) in Nuova Finestra
Ha ribadito il divieto di cumulo di pensione e retribuzione in caso di incarichi in derivazione e continuazione di quello svolto, e che ha escluso la ripetibilità dell’indebito in presenza di elementi oggettivi e soggettivi caratterizzanti la buona fede del percettore
Sentenza n. 1106/2012 del 9 novembre 2012 – Sezione giurisdizionale per il Lazio (PDF,19KB) Sentenza n. 1106/2012 del 9 novembre 2012 – Sezione giurisdizionale per il Lazio (PDF,19KB) in Nuova Finestra
Che ha escluso nella valutazione dei servizi ai fini Inpdap la contribuzione, relativa a servizio pregresso, effettuata presso l’Enpals
Sentenza n. 184 del 3 luglio 2012 - Sezione giurisdizionale per la Regione Calabria (PDF,18KB) Sentenza n. 184 del 3 luglio 2012 - Sezione giurisdizionale per la Regione Calabria (PDF,18KB) in Nuova Finestra
Non sussiste la giurisdizione contabile per il danno subito direttamente dalle Poste Italiane Spa che abbiano dovuto rimborsare un ente di previdenza di importi pensionistici di cui si era appropriata una propria dipendente nell’esercizio delle sue funzioni di operatore di sportello. Militano a favore di tale conclusione: la qualità di società per azioni dotata di autonomia patrimoniale da cui deriva l’integrale applicazione delle norme contenute nel codice civile e la necessità di distinguere la posizione della società legata da un rapporto di servizio con la pubblica amministrazione da quella dei propri amministratori e dipendenti cui questo rapporto non è riferibile mentre non rileva la qualità di “organismo pubblico” considerato che essa è prevista nella disciplina comunitaria solo in materia di procedure ad evidenza pubblica per l’aggiudicazione degli appalti.
Sentenza n. 3256/2011 dell’11 ottobre 2011 – Sezione giurisdizionale Sicilia (PDF,44KB) Sentenza n. 3256/2011 dell’11 ottobre 2011 – Sezione giurisdizionale Sicilia (PDF,44KB) in Nuova Finestra
Pensioni - in tema di riconoscimento del diritto alla perequazione pensionistica ai sensi dell’art. 36 della L.R. n. 6/1997 – Sussistenza del legittimo affidamento al fine della decorrenza del termine prescrizionale
Sentenza n. 790/2010 del 22 dicembre 2010 - Sezione giurisdizionale per la Lombardia (PDF,43KB) Sentenza n. 790/2010 del 22 dicembre 2010 - Sezione giurisdizionale per la Lombardia (PDF,43KB) in Nuova Finestra
In tema di pensioni civili: l'indennità integrativa speciale, elemento retributivo non assimilabile allo stipendio in senso stretto non è maggiorabile del 18%, a nulla rilevando la diversa previsione del CCNL di comparto (nella specie, relativo al personale del comparto scuola, sottoscritto il 29 novembre 2007), in quanto le norme di rango primario sono l'unica fonte abilitata ad incidere in materia previdenziale, che è coperta da riserva di legge statale, ai sensi dell'art. 117, co. 2, lett. o), Cost.
Sentenza n. 708/2010 del 22 ottobre 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,206KB) Sentenza n. 708/2010 del 22 ottobre 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,206KB) in Nuova Finestra
In tema di pensioni per il riconoscimento del diritto alla corresponsione dell’indennità integrativa speciale nella misura intera sul trattamento pensionistico privilegiato ordinario in costanza di attività lavorativa alle dipendenze della P.A.
Sentenza n. 7/2010 - QM del 30 settembre 2010 - Sezioni riunite in sede giurisdizionale (PDF,89KB) Sentenza n. 7/2010 - QM del 30 settembre 2010 - Sezioni riunite in sede giurisdizionale (PDF,89KB) in Nuova Finestra
Pensioni - In tema di perequazione automatica di trattamenti pensionistici da parte di ex dipendenti Regione siciliana in quiescenza (art.36 L.R. n. 6/1997 come successivamente modificato dall’art. 69 L. n. 388/2000) – Deferimento della questione di massima da parte della Sezione giurisdizionale d’Appello Regione siciliana alle Sezioni Riunite - Inammissibilità
Sentenza n. 1734/2010 del 29 settembre 2010 – Sezione giurisdizionale per la Campania (PDF,47KB) Sentenza n. 1734/2010 del 29 settembre 2010 – Sezione giurisdizionale per la Campania (PDF,47KB) in Nuova Finestra
Pensioni – In tema di non cumulabilità, nel trattamento di quiescenza, dei benefici economici collegati ad aumenti retributivi con quelli derivanti dalla perequazione automatica
Ordinanza n. 330/2010 del 28 settembre 2010 – Sezione giurisdizionale per la Regione siciliana (PDF,197KB) Ordinanza n. 330/2010 del 28 settembre 2010 – Sezione giurisdizionale per la Regione siciliana (PDF,197KB) in Nuova Finestra
In tema di pensioni civili – Rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia dell’Unione europea per la risoluzione di due questioni pregiudiziali (in materia di compatibilità dell’art. 3 della L. n. 241/1990 e L.R. n. 10/1991 e dell’ art. 21 octies comma 2 L. n. 241/1990 con i principi dell’ordinamento europeo)
Sentenza n. 434/2010 del 18 giugno 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,193KB) Sentenza n. 434/2010 del 18 giugno 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,193KB) in Nuova Finestra
In tema di pensioni civili – Riconoscimento del diritto all’attribuzione, sulla pensione privilegiata ordinaria tabellare, dell’indennità integrativa speciale e della 13° mensilità per il periodo di contestuale titolarità del trattamento di quiescenza e di prestazione per opera retribuita
Sentenza n. 94/2010 del 19 febbraio 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,162KB) Sentenza n. 94/2010 del 19 febbraio 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,162KB) in Nuova Finestra
In tema di riconoscimento del diritto alla percezione della tredicesima mensilità su pensione privilegiata, percepita in costanza di prestazione di opera retribuita alle dipendenze
Sentenza n. 92/2010 del 19 febbraio 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,229KB) Sentenza n. 92/2010 del 19 febbraio 2010 - Sezione giurisdizionale per il Veneto (PDF,229KB) in Nuova Finestra
In tema di indebito pensionistico – Richiesta d’inesigibilità del debito emerso – Rigetto della richiesta di irripetibilità per mancata integrazione del requisito dell’affidamento