Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Controllo

Presidente della Sezione regionale di controllo: Cristina ZUCCHERETTI
Via Garibaldi, 25 - 86100 Campobasso
Centralino: 0874 682211
Fax: 0874 698640
Email: sezione.controllo.molise@corteconti.it
Pec: molise.controllo@corteconticert.it

  

In evidenza

26 ottobre 2017, Campobasso - Giudizio di Parificazione del rendiconto generale della Regione Molise relativo all'esercizio finanziario 2016 (PDF,785KB) 26 ottobre 2017, Campobasso - Giudizio di Parificazione del rendiconto generale della Regione Molise relativo all'esercizio finanziario 2016 (PDF,785KB) in Nuova Finestra
Introduzione del Presidente Cristina Zuccheretti e dei Relatori Consiglieri Giuseppe Imparato e del Primo Referendario Luigi Di Marco
17 febbraio 2017 – Campobasso - Inaugurazione dell'anno giudiziario 2017 (PDF,1008KB) 17 febbraio 2017 – Campobasso - Inaugurazione dell'anno giudiziario 2017 (PDF,1008KB) in Nuova Finestra
Relazione del presidente della sezione regionale di Controllo Cristina Zuccheretti
26 gennaio 2017 – Sezione regionale di controllo Molise - Delibera n. 32/2017/INPR (PDF,232KB) 26 gennaio 2017 – Sezione regionale di controllo Molise - Delibera n. 32/2017/INPR (PDF,232KB) in Nuova Finestra
La Sezione determina che il programma di controllo sulla gestione per l’anno 2016 è modificato nel senso di limitare l’esame dei bilanci (cfr. deliberazione n.5/2016/INPR) e dei rendiconti 2015 di Enti Locali e la verifica dei provvedimenti conseguenziali adottati (art.1, commi 166 e 167 della L. n.266/2005, art.148bis TUEL e art.6, commi 2 e 3 del DL n.174/12 convertito con L.n.213/12) agli Enti Locali che hanno riportato un risultato di amministrazione negativo alla fine dell’esercizio 2014. Confermate le rimanenti attività d’indagine e/o esame tuttora aperte, con carico di sollecita definizione.