Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Controllo

Presidente della Sezione regionale di controllo: Simonetta ROSA
Via Marina, 5 20121 Milano
Telefono: 02 771141
Fax: 02 76009128
Email: sezione.controllo.lombardia@corteconti.it
Pec: lombardia.controllo@corteconticert.it

  

in evidenza

25 ottobre 2017 – Sezione regionale di controllo per la Lombardia – Delibera n. 288/2017/GEST (PDF,494KB) 25 ottobre 2017 – Sezione regionale di controllo per la Lombardia – Delibera n. 288/2017/GEST (PDF,494KB) in Nuova Finestra
La Sezione regionale di controllo per la Lombardia ha dichiarato non regolare il rendiconto 2012 presentato dalla Società Expo 2015 S.p.A.
10 luglio 2017 – Sezione Regionale di Controllo per la Lombardia – Delibera n. 200/2017/PARI e Relazione
Delibera di decisione nel giudizio di parificazione del Rendiconto generale della Regione Lombardia esercizio finanziario 2016 e Relazione
11 maggio 2017 - Sezione regionale di controllo per la Lombardia - Delibera n. 144/2017/PAR (PDF,106KB) 11 maggio 2017 - Sezione regionale di controllo per la Lombardia - Delibera n. 144/2017/PAR (PDF,106KB) in Nuova Finestra
Gli oneri relativi al trattamento ed allo smaltimento dei rifiuti solidi, liquidi e gassosi di cui all’art. 19 T.U. Edilizia devono ascriversi alla categoria dei “corrispettivi di diritto pubblico”. Ne deriva che essi hanno natura di entrata di parte capitale ordinariamente utilizzabili solo per spese di investimento, salvo eccezione di legge. Eccezione che per gli anni 2016 e 2017 è costituita dalla legge n. 208/2015, in base alla quale i proventi delle concessioni edilizie possono essere impiegati per una quota pari al 100% per spese di manutenzione ordinaria del verde, delle strade e del patrimonio comunale, nonché per spese di progettazione delle opere pubbliche.