Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Notizie archivio

In evidenza

13 marzo 2018 - Sezione regionale di controllo per l'Emilia-Romagna - Delibera n. 65/2018/VSGO (PDF,193KB) 13 marzo 2018 - Sezione regionale di controllo per l'Emilia-Romagna - Delibera n. 65/2018/VSGO (PDF,193KB) in Nuova Finestra
La deliberazione esamina il provvedimento di revisione straordinaria delle partecipazioni societarie del Comune di Bologna ex art. 24, comma 3, del testo unico in materia di società a partecipazione pubblica di cui al d.lgs. 19 agosto 2016, n. 175 riscontrando le seguenti criticità. Per Fiere Internazionali di Bologna spa, è stato rilevato come il controllo di cui all’art. 2359 c.c. sussista anche nell’ipotesi di comportamenti concludenti, finalizzati alla direzione strategica della partecipata, posti in essere da più p.a. socie che detengano la maggioranza del capitale. Ne deriva che le disposizioni statutarie relative all’organo amministrativo, attualmente previsto unicamente in forma collegiale (da cinque a nove membri), si devono conformare all’art.11, commi 2 e 3, del t.u. n.175/2016 che stabilisce la regola dell’amministratore unico; tale regola potrà essere derogata con un cda da tre a cinque membri solo con delibera assembleare motivata per specifiche ragioni di adeguatezza organizzativa e tenendo conto dell’esigenza di contenimento dei costi. Per CAAB scpa, qualora l’Ente opti per un organo amministrativo collegiale (tre o cinque membri), la relativa delibera assembleare dovrà essere motivata non solo per specifiche ragioni di adeguatezza organizzativa, come statutariamente previsto, ma dovrà anche tenere conto dell’esigenza del contenimento dei costi. Circa la scelta di non dismettere le due partecipate estere L’Immagine ritrovata Asia Ltd, con sede ad HongKong e L’Image retrouvee sas, con sede a Parigi, si rileva la carenza della motivazione sul mantenimento sotto il profilo della “stretta necessità” dello svolgimento all’estero di un’attività da parte di un organismo di pertinenza di un ente territoriale locale. La Sezione ha, infine, rilevato la generale mancata azione di razionalizzazione afferente il contenimento dei costi di funzionamento delle società partecipate, invece richiesta dall’art.20, comma 2, lett. f)
13 marzo 2018 - Sezione regionale di controllo per l'Emilia-Romagna - Delibera n. 56/2018/PAR (PDF,109KB) 13 marzo 2018 - Sezione regionale di controllo per l'Emilia-Romagna - Delibera n. 56/2018/PAR (PDF,109KB) in Nuova Finestra
Comune di Prignano sulla Secchia (MO) - richiesta di parere in merito alla possibilità di approvvigionarsi di carburante al di fuori delle convenzioni CONSIP, nel caso in cui le stazioni di servizio aderenti alla convenzione siano ubicate al di fuori del territorio comunale. Richiamato il precedente della Sezione fornito con deliberazione n. 38/2016/PAR
Bologna, 16 febbraio 2018 - Sezione giurisdizionale per la Regione Emilia Romagna - Inaugurazione dell'anno giudiziario 2018 (PDF,404KB) Bologna, 16 febbraio 2018 - Sezione giurisdizionale per la Regione Emilia Romagna - Inaugurazione dell'anno giudiziario 2018 (PDF,404KB) in Nuova Finestra
Relazione del Presidente Donato Maria Fino

Approfondimenti

La Corte

Mappa regionale

uffici regionali

Mappa centrale

uffici centrali della sede di Roma
uffici centrali della sede di Roma Valle d'Aosta Piemonte Trentino Alto Adige - Bolzano Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Marche Umbria Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna Lombardia Veneto Trentino Alto Adige - Trento Lazio Toscana Abruzzo