Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

16 ottobre 2017 - Sezione regionale di controllo per la Campania - Delibera n. 240/2017

La Sezione ha ritenuto inammissibile la riformulazione e rimodulazione del piano di riequilibrio del Comune di Napoli, ai sensi dell’art. 1 comma 714-bis Legge di stabilità 2016 (effettuata con la deliberazione del Consiglio comunale n. 28 del 22 maggio 2017) in quanto tardiva e non avente ad oggetto un “nuovo disavanzo”. Per l’effetto, il procedimento di controllo instauratosi non ha determinato la necessità di una approvazione o diniego da parte della Sezione, né la sospensione delle azioni esecutive dei creditori, ma solo una verifica della congruità della riformulazione/rimodulazione del Piano originario ai sensi dell’art. 1 comma 714. In tale prospettiva, tra le misure correttive, il Comune è stato invitato a rieditare, limitatamente agli aspetti rilevati, il riaccertamento straordinario per assorbire con le pertinenti modalità di ripiano disavanzi latenti e non contabilizzati.