Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Controllo

8 ottobre 2018 - Sezione di controllo per gli Affari comunitari ed internazionali - Deliberazione n. 12/2018 e Report (PDF,12.04MB) 8 ottobre 2018 - Sezione di controllo per gli Affari comunitari ed internazionali - Deliberazione n. 12/2018 e Report (PDF,12.04MB) in Nuova Finestra
Approvazione dello Special Report ITU (International Telecommunication Union) "Is it possible to measure the Regional Offices' contribution towards the objective of 'strengthening the regional presence'?"
3 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Campania - Delibera n. 112/2018 (PDF,143KB) 3 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Campania - Delibera n. 112/2018 (PDF,143KB) in Nuova Finestra
Comune di Sant’Agata de’ Goti. La Sezione dichiara irricevibile la delibera della Giunta del Comune di Sant’Agata de’ Goti n.261 del 20.09.2018 e del connesso allegato, afferente alla “Relazione periodica ex art.243- quater del decreto Lgs.267/2000”, considerando la statuizione del comma 6 dell’art. 243 quater, del TUEL, dal quale si evince che l’invio della prefata relazione semestrale non può precedere l’approvazione del piano di risanamento finanziario da parte della competente Sezione regionale di controllo.
3 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Campania - Delibera n. 111/2018 (PDF,929KB) 3 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Campania - Delibera n. 111/2018 (PDF,929KB) in Nuova Finestra
Comune di Procida. La Sezione, nell'ambito dei propri poteri istruttori e cognitivi, riservata ogni ulteriore pronuncia interlocutoria, nonché definitiva, in ordine all’approvazione ovvero al diniego del piano di riequilibrio finanziario pluriennale rimodulato ai sensi dall'art. 1, comma 889, della legge n. 205/2017 ritiene necessario acquisire elementi istruttori al fine di assicurare il monitoraggio dell’ente nella continuità della gestione amministrativa degli esercizi finanziari nel rispetto del principio dell'equilibrio di bilancio e di buon andamento dell’amministrazione (artt. 81 e 97 Cost.).
3 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per il Molise - Delibera n. 100/2018/PRSP (PDF,635KB) 3 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per il Molise - Delibera n. 100/2018/PRSP (PDF,635KB) in Nuova Finestra
Comune di Monteroduni conto consuntivo 2015 deliberazione n. 57/2018/PRSP – misure correttive. La Sezione dichiara i provvedimenti correttivi adottati parzialmente idonei a rimuovere le irregolarità accertate con Deliberazione n.57/2018/PRSP e assegna ex art.148bis TUEL il termine di 60gg. affinché l’amministrazione provveda all’integrazione delle misure correttive poste in essere nei termini di cui in motivazione. Raccomanda di dare puntuale applicazione alla norma di cui all’art.188, co. 1-quater TUEL in base alla quale agli enti locali che presentano un disavanzo di amministrazione è fatto divieto di assumere impegni e pagare spese per servizi non espressamente previsti per legge nelle more della variazione di bilancio che dispone la copertura del disavanzo, con la sola esclusione delle spese da sostenere a fronte di impegni già assunti nei precedenti esercizi. Dispone che copia della pronuncia sia trasmessa al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco ed all’Organo di revisione del Comune, affinché ne diano comunicazione al Consiglio Comunale.
3 ottobre 2018 – Sezioni riunite in sede di controllo - Audizione presso la XII Commissione Affari sociali della Camera dei Deputati (PDF,759KB) 3 ottobre 2018 – Sezioni riunite in sede di controllo - Audizione presso la XII Commissione Affari sociali della Camera dei Deputati (PDF,759KB) in Nuova Finestra
Audizione sulla “Proposta di legge n.491 recante disposizioni in materia di trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie”
2 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per il Piemonte - Delibera n. 105/2018/SRCPIE/PRSE (PDF,1.45MB) 2 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per il Piemonte - Delibera n. 105/2018/SRCPIE/PRSE (PDF,1.45MB) in Nuova Finestra
Provincia di Novara. La Sezione di controllo per il Piemonte, a completamento dell'iter previsto dall'art. 243 bis e seguenti del TUEL, preso atto della sostanziale congruità dei contenuti del Piano rispetto agli obiettivi oggetto di realizzazione sia sotto il profilo delle misure inserite che delle risorse individuate, giudicate sufficienti in funzione della copertura dei fattori di squilibrio, ha approvato il piano di riequilibrio finanziario pluriennale della Provincia di Novara deliberato dal Consiglio provinciale con la delibera n. 38 del 21/12/2017, senza formulare domanda di accesso al fondo di rotazione previsto dall'art 243 ter, del citato TUEL. In particolare, la Sezione, riservando la valutazione del percorso di risanamento intrapreso, ha giudicato di vigilare sull'effettività delle iniziative adottate in materia di revisione dei residui attivi e passivi.
2 ottobre 2018 - Sezione del controllo sugli Enti - Delibera n. 91/2018 (PDF,1.37MB) 2 ottobre 2018 - Sezione del controllo sugli Enti - Delibera n. 91/2018 (PDF,1.37MB) in Nuova Finestra
Determinazione e Relazione sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria del Centro italiano di ricerche aerospaziali (CIRA S.C.p.A.), per l'esercizio 2016
2 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 123/2018/PAR (PDF,364KB) 2 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 123/2018/PAR (PDF,364KB) in Nuova Finestra
Comune di Ranzo. L’interrogativo posto da Comune sorge a seguito della declaratoria di illegittimità costituzionale dell’art. 1, comma 466, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, sancita dalla sentenza della Corte costituzionale n. 101/2018 del 17 maggio 2018, “nella parte in cui non prevede che l’inserimento dell’avanzo di amministrazione e del fondo pluriennale vincolato nei bilanci dei medesimi enti territoriali abbia effetti neutrali rispetto alla determinazione dell’equilibrio di competenza”. Si tratta in sostanza di appurare se, per effetto di tale giudicato, gli enti territoriali possano ricomprendere tra le voci di entrata computabili ai fini della determinazione del saldo non negativo di competenza dell’anno 2018, da conseguire obbligatoriamente in base alla disciplina sull’equilibrio di bilancio posta dallo stesso art. 1, comma 466, l. n. 232 del 2016 sottoposto al sindacato di costituzionalità, anche l’avanzo di amministrazione dell’esercizio precedente, rigorosamente verificato in sede di rendiconto ed effettivamente applicato al bilancio dell’esercizio 2018. La Sezione si pronuncia nel senso che, con riferimento al dispositivo della sentenza della Corte costituzionale n. 101 del 2018, o meglio, all’art. 1, comma 466, della legge n. 232 del 2016 come integrato alla luce di tale sentenza, una lettura che sia coerente con il sistema ordinamentale che governa le materie interessate, impone di ritenere che, per quanto concerne l’anno 2018, l’avanzo di amministrazione derivante dall’esercizio precedente e utilizzato dall’Ente nel corso dell’esercizio, possa essere conteggiato ai fini della verifica del rispetto del saldo di finanza pubblica richiesto agli enti territoriali, nei limiti fissati dalle disposizioni attualmente vigenti, come da ultimo considerate nel decreto del Ministero dell’economia e delle finanze n. 182944 del 23 luglio 2018 sul monitoraggio semestrale del saldo (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 185 del 10 agosto 2018).
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 118/2018/PRSS (PDF,617KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 118/2018/PRSS (PDF,617KB) in Nuova Finestra
ASL n.1 Imperiese: La Sezione, sulla base dell’esame del questionario del Collegio sindacale dell’ASL n. 1 Imperiese sul bilancio d’esercizio 2016, accerta la perdita d’esercizio registrata nell’esercizio 2016; la mancata attuazione della programmata dismissione di una partecipazione societaria di minoranza. Invita l’ASL n. 1 Imperiese a proseguire nell'attività di monitoraggio e controllo sul livello complessivo dei costi, in particolare di quelli oggetto di limitazione in base a regole di finanza pubblica, nonché a ridurre la presenza, nello stato patrimoniale, di posizioni creditorie o debitorie iscritte in esercizi risalenti nel tempo. Invita la Regione Liguria a rafforzare l’azione di programmazione finanziaria al fine di attribuire, ed erogare, entro la fine dell’esercizio di competenza, i contributi necessari a garantire l’equilibrio di bilancio delle aziende sanitarie, nonché a finalizzare gli accreditamenti di operatori privati ed i contratti stipulati con questi ultimi alla riduzione della c.d. mobilità passiva.
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 122/2018/PRSS (PDF,600KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 122/2018/PRSS (PDF,600KB) in Nuova Finestra
ASL n. 3 Genovese: La Sezione, sulla base dell’esame del questionario del Collegio sindacale dell’ASL n. 3 Genovese sul bilancio d’esercizio 2016 accerta la chiusura in perdita dell’esercizio 2016, con incremento, rispetto all’esercizio precedente, del saldo negativo della gestione operativa; l’omessa approvazione del bilancio d’esercizio 2016 e invita l’ASL n. 3 Genovese a proseguire nell'attività di monitoraggio e controllo sul livello complessivo dei costi, in particolare di quelli oggetto di limitazione in base a regole di finanza pubblica, nonché nell’adozione di azioni tese a ridurre la mole dei pagamenti effettuati oltre i termini massimi prescritti dalla legge; la Regione Liguria a rafforzare l’azione di programmazione finanziaria al fine di attribuire, ed erogare, entro la fine dell’esercizio di competenza, i contributi necessari a garantire l’equilibrio di bilancio delle aziende sanitarie.
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 121/2018/PRSS (PDF,606KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 121/2018/PRSS (PDF,606KB) in Nuova Finestra
IRCCS Gaslini: La Sezione, sulla base dell’esame del questionario del Collegio sindacale dell’IRCCS Gaslini sul bilancio d’esercizio 2016, accerta la chiusura in perdita dell’esercizio 2016; una quota di proventi imputabile al fondo sanitario indistinto particolarmente elevata in rapporto ai ricavi da erogazione di prestazioni sanitarie e invita l’IRCCS Giannina Gaslini a proseguire nell'attività di monitoraggio e controllo sul livello complessivo dei costi, in particolare di quelli oggetto di limitazione in base a regole di finanza pubblica e la Regione Liguria a rafforzare l’azione di programmazione finanziaria al fine di attribuire, ed erogare, entro la fine dell’esercizio di competenza, i contributi necessari a garantire l’equilibrio di bilancio delle aziende sanitarie, nonché a proseguire il percorso di finalizzazione dei finanziamenti attribuiti al numero ed alla qualità delle prestazioni sanitarie erogate dall’Istituto pediatrico.
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 120/2018/PRSS (PDF,572KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 120/2018/PRSS (PDF,572KB) in Nuova Finestra
IRCCS-AOU San Martino-IST: La Sezione, sulla base dell’esame del questionario del Collegio sindacale dell’IRCCS-AOU San Martino-IST sul bilancio d’esercizio 2016, accerta la chiusura in perdita dell’esercizio 2016 e invita l’IRCCS-AOU San Martino-IST a proseguire nell'attività di monitoraggio e controllo sul livello complessivo dei costi, in particolare di quelli oggetto di limitazione in base a regole di finanza pubblica, nonché nell’adozione di azioni tese a ridurre la mole dei pagamenti effettuati oltre i termini massimi prescritti dalla legge; e la Regione Liguria a rafforzare l’azione di programmazione finanziaria al fine di attribuire, ed erogare, entro la fine dell’esercizio di competenza, i contributi necessari a garantire l’equilibrio di bilancio delle aziende sanitarie, nonché ad adottare le opportune iniziative atte a favorire l’eventuale compensazione delle reciproche posizioni, debitorie e creditorie, intercorrenti fra gli enti del servizio sanitario regionale.
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 119/2018/PRSS (PDF,593KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 119/2018/PRSS (PDF,593KB) in Nuova Finestra
ASL n. 2 Savonese: La Sezione, sulla base dell’esame del questionario del Collegio sindacale dell’ASL n. 2 Savonese sul bilancio d’esercizio 2016, invita l’ASL n. 2 Savonese a proseguire nell'attività di monitoraggio e controllo sul livello complessivo dei costi, in particolare di quelli oggetto di limitazione in base a regole di finanza pubblica, nonché a ridurre la presenza, nello stato patrimoniale, di posizioni creditorie iscritte in esercizi risalenti nel tempo. Invita la Regione Liguria a finalizzare gli accreditamenti di operatori privati, ed i contratti stipulati con questi ultimi, alla riduzione della c.d. mobilità passiva.
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 117/2018/PRSS (PDF,592KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 117/2018/PRSS (PDF,592KB) in Nuova Finestra
ASL n. 5 Spezzino: La Sezione, sulla base dell’esame del questionario del Collegio sindacale dell’ASL n. 5 Spezzino sul bilancio d’esercizio 2016, accerta: l’omessa approvazione del bilancio preventivo economico 2016; la chiusura in perdita dell’esercizio 2016; la presenza di una cospicua mole di crediti verso regione destinati al finanziamento di spese di investimento. Invita l’ASL n. 5 Spezzino a proseguire nell'attività di monitoraggio e controllo sul livello complessivo dei costi, in particolare di quelli oggetto di limitazione in base a regole di finanza pubblica, nonché a adottare le adeguate iniziative atte a rispettare i tempi di progettazione, aggiudicazione ed esecuzione degli investimenti programmati. Invita la Regione Liguria a rafforzare l’azione di programmazione finanziaria al fine di attribuire, ed erogare, entro la fine dell’esercizio di competenza, i contributi necessari a garantire l’equilibrio di bilancio delle aziende sanitarie.
1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 116/2018/PAR (PDF,424KB) 1 ottobre 2018 - Sezione regionale di controllo per la Liguria - Deliberazione n. 116/2018/PAR (PDF,424KB) in Nuova Finestra
Comune di Triora: La Sezione, in riscontro al quesito posto dall'Ente, ritiene che possano essere esclusi dal limite di finanza pubblica posto alle spese complessive per il personale degli enti locali (art. 1, commi 557 e seguenti, della legge n. 296 del 2006) ed alle spese per contratti di lavoro c.d. flessibili (art. 9, comma 28, del decreto legge n. 78 del 2010), oltre alle fattispecie indicate espressamente dalla legge, anche quelle interamente gravanti su fondi dell’Unione Europea o coperte da trasferimenti di soggetti privati. Inoltre, sulla base dei più recenti approdi nomofilattici, risulta possibile, anche ai fini del rispetto del limite posto alla spesa complessiva per il personale, escludere le spese coperte da specifico finanziamento finalizzato proveniente da altro ente pubblico, purché vi sia assenza di ulteriori oneri a carico del bilancio dell’ente locale (principio di neutralità finanziaria) e correlazione fra l’ammontare del finanziamento ricevuto e le assunzioni effettuate (anche sotto il profilo temporale).