Informativa sui cookie

Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.Informativa estesa sui cookieVisualizza l'informativa estesa sui cookie

Sito della Corte dei conti

Breadcrumb

Controllo

7 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 10/2019/INPR (PDF,984KB) 7 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 10/2019/INPR (PDF,984KB) in Nuova Finestra
Programma della attività di controllo per il 2019
7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 8/2019/GEST (PDF,12.08MB) 7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 8/2019/GEST (PDF,12.08MB) in Nuova Finestra
Esito dell’esame delle pratiche campionate di ricostruzione privata, ai sensi dell’articolo 11, comma 8, del decreto legge n. 78/2015, secondo i criteri e le modalità disposte con il decreto presidenziale n. 3/2016 - AQ - e - CAP - 02840
7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 7/2019/GEST (PDF,5.38MB) 7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 7/2019/GEST (PDF,5.38MB) in Nuova Finestra
Esito dell’esame delle pratiche campionate di ricostruzione privata, ai sensi dell’articolo 11, comma 8, del decreto legge n. 78/2015, secondo i criteri e le modalità disposte con il decreto presidenziale n. 3/2016 - PE - CVC - E - 01035
7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 6/2019/PRSE (PDF,16.25MB) 7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 6/2019/PRSE (PDF,16.25MB) in Nuova Finestra
Comune di Collecorvino (PE) - Questionario al rendiconto di gestione anno 2015 e anno 2016
7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 5/2019/INPR (PDF,1.13MB) 7 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo - Delibera n. 5/2019/INPR (PDF,1.13MB) in Nuova Finestra
Fissazione termine ultimo per invio delle relazioni sul rendiconto di gestione esercizio 2017
6 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per la Toscana - Delibera n. 38/2019/INPR (PDF,440KB) 6 febbraio 2019 - Sezione regionale di controllo per la Toscana - Delibera n. 38/2019/INPR (PDF,440KB) in Nuova Finestra
Programmazione dell'attività di controllo per l'anno 2019
6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte -Delibera n. 11/2019/SRCPIE/PRSE (PDF,108KB) 6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte -Delibera n. 11/2019/SRCPIE/PRSE (PDF,108KB) in Nuova Finestra
La Sezione ha accertato la non corretta tenuta della contabilità: L’Ente è stato invitato all’osservanza di una maggiore puntualità nella trasmissione dei dati contabili ad Amministrazioni terze, adempimento normativamente previsto. E’ inoltre emerso la non corretta determinazione del risultato di amministrazione al 31.12.2016e la non corretta applicazione dell’avanzo di amministrazione al bilancio 2016, invitando l’Ente a provvedere alle necessarie rettifiche.
6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 9/2019/PRSS (PDF,474KB) 6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 9/2019/PRSS (PDF,474KB) in Nuova Finestra
Diffida al Collegio sindacale della AO Brotzu per trasmissione della relazione del bilancio di esercizio 2017
6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 10/2019/SRCPIE/PRSE (PDF,85KB) 6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 10/2019/SRCPIE/PRSE (PDF,85KB) in Nuova Finestra
La Sezione ha accertato il costante ricorso all’anticipazione di tesoreria nel corso del 2016, reiterato anche nel biennio successivo, invitando l’Ente ad attuare un rigoroso contenimento della spesa di competenza, tanto di parte corrente che di parte capitale. Inoltre, è emersa una non corretta contabilizzazione dell’anticipazione di liquidità percepita, sterilizzata da un punto di vista sostanziale ma senza costituzione dell’apposito Fondo all’interno del risultato di amministrazione. Infine, si è riscontrata l’esistenza di un equilibrio economico finanziario anche al netto dell’avvenuta applicazione dell’avanzo di amministrazione. L’Ente è stato invitato a non applicare tale posta contabile fino al completo recupero del proprio disavanzo.
6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 9/2019/SRCPIE/VSGO (PDF,92KB) 6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 9/2019/SRCPIE/VSGO (PDF,92KB) in Nuova Finestra
Comune di Ruffia (CN) - esame della relazione redatta, ai sensi dell’art. 1, commi 166 e segg., della legge 23 dicembre 2005, n. 266, dall’Organo di revisione dei conti in riferimento al Rendiconto 2016. La Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per la Regione Piemonte, accerta la mancata trasmissione da parte del Comune di Ruffia dei dati contabili alla Banca dati delle Pubbliche amministrazioni nei termini di legge e la conseguente applicazione della sanzione di cui all’articolo 9, comma 1 quinquies, del decreto legge 24 giugno 2016, n. 113, convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2016, n. 160.
6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 8/2019/PRSS (PDF,475KB) 6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 8/2019/PRSS (PDF,475KB) in Nuova Finestra
iffida al Collegio sindacale della ATS Sardegna per trasmissione della relazione del bilancio di esercizio 2017.
6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 8/2019/SRCPIE/PAR (PDF,139KB) 6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 8/2019/SRCPIE/PAR (PDF,139KB) in Nuova Finestra
Comune di Borgofranco d’Ivrea (TO) – richiesta di parere in merito alla copertura di spese derivanti da sentenza esecutiva in assenza di un fondo contenzioso già accantonato dall’Ente - Nel caso di omessa creazione del fondo contenzioso, ciò che rileva ai fini della determinazione delle iniziative da assumere per la copertura delle spese derivanti da una sentenza di condanna è l’emissione di tale pronuncia, dal momento che l’esistenza di una sentenza esecutiva determina in capo all’Ente l’obbligo di attivare la procedura di riconoscimento di un debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lett. a) del T.U.E.L.. Nel periodo antecedente all’emissione della sentenza, il principio contabile applicato concernente la contabilità finanziaria (cfr. allegato 4/2, punto 5.2 lett. h) del D. Lgs. n. 118/2011), in presenza di contenzioso di importo particolarmente rilevante, consente di ripartire l'accantonamento annuale, in quote uguali, tra gli esercizi considerati nel bilancio di previsione o a prudente valutazione dell'Ente.
6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 7/2019/PRSS (PDF,474KB) 6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 7/2019/PRSS (PDF,474KB) in Nuova Finestra
iffida al Collegio sindacale della AOU di Cagliari per trasmissione della relazione del bilancio di esercizio 2017
6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 7/2019/SRCPIE/PAR (PDF,111KB) 6 febbraio 2019 - Sezione regionale di Controllo per il Piemonte - Delibera n. 7/2019/SRCPIE/PAR (PDF,111KB) in Nuova Finestra
Comune di Moriondo Torinese (TO) - Ogni genere di intervento di natura economica da parte dell’amministrazione comunale, per poter essere eventualmente qualificato in termini di legittimità, a prescindere dal formale soggetto destinatario in via diretta dell’attribuzione patrimoniale, deve necessariamente sottendere alla realizzazione di un significativo interesse proprio della comunità stanziata sul territorio, posto che il Comune, per espressa disposizione legislativa (art. 3, co. 2, D.lgs n. 267/2000) è l'ente locale che rappresenta e cura gli interessi della propria comunità. La destinazione di fondi comunali, sotto forma di contributo pubblico, a sostegno di interventi su beni di proprietà di un soggetto giuridico diverso – segnatamente, privato - non può considerarsi un depauperamento del patrimonio dell'Ente, stante l’utilità che l’ente stesso riceve dallo svolgimento del servizio pubblico o di interesse pubblico effettuato dal soggetto che riceve il contributo. Atteso che la P.A. agisce con gli strumenti del diritto privato ogniqualvolta non sia previsto l’obbligo di utilizzare quelli di diritto pubblico, in base alle norme ed ai principi della contabilità pubblica, non solo non è rinvenibile alcuna disposizione che impedisca all’ente locale di effettuare attribuzioni patrimoniali a terzi, ove le stesse siano necessarie per conseguire i propri fini istituzionali ma l’art. 118 della Costituzione impone espressamente ai Comuni di favorire l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà.
6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 6/2019/PRSS (PDF,475KB) 6 febbraio 2019 - Sezione di controllo per la Regione Sardegna - Deliberazione n. 6/2019/PRSS (PDF,475KB) in Nuova Finestra
Diffida al Collegio sindacale della AOU di Sassari per trasmissione delle relazioni dei bilanci di esercizio 2015-2016-2017